giovedì 10 febbraio 2011

SCRIVERE NEW YORK SU FUORI ORARIO

In questi anni è capitato più volte che qualcuno mi chiedesse: dove posso trovare la serie Scrivere New York? Con quei nove documentari, girati nel 2004 insieme a Giorgio Carella e Marco Cassini, il sogno è sempre stato quello di realizzare un cofanetto, magari accompagnato da un libro: ma il sogno era piuttosto costoso e dall'incerto futuro commerciale, e non se n'è fatto mai niente. Così Giorgio e io, e forse anche qualcuno a minimum fax, abbiamo passato molto tempo a fare copie per gli amici, dicendo che la serie era ormai introvabile e godendo in segreto di questa condizione, che ci permetteva di passare i nostri film sottobanco, copie pirata, come certi lavori di culto degli anni Settanta.
Invece ora scopro che alcune puntate della serie sono in programmazione su Raitre, all'interno di Fuori Orario. Stanotte verso le 2 tocca a Rick Moody. La notte tra domenica e lunedì sarà il turno di Nathan Englander e Jonathan Lethem. Poi spero che arriveranno anche i successivi. Insomma: da una condizione di culto all'altra. Fuori Orario, ragazzi. Chi l'ha già vista ma la vuole rivedere, chi se l'è persa ai suoi tempi, chi non sa nemmeno che cos'è, adesso ha l'occasione giusta.
Io sono un po' commosso all'idea che siano passati sette anni. Tutta la mia storia con New York è cominciata da lì, insieme a tante altre cose. Come dice quel tizio che parla fuori sincrono? Buona visione.

7 commenti:

  1. Oh che bellezza! Anche io ero curiosa di vederli e stasera non me li perderò. Grazie della segnalazione.

    C.

    RispondiElimina
  2. io ho le mie preziose copie in vhs registrate la prima volta che andarono in onda. meravigliose. quella di moody è la mia preferita. le ho riguardate più volte sperando di prenderle un giorno in originale, in dvd.
    matteo

    RispondiElimina
  3. saluti a tutti, questa notte ho avuto il piacere di vedere una bella intervista a Moody. Mi piacerebbe conoscere anche i titoli dei testi citati oltre ai suoi. potreste gentilmente darmi delle indicazioni? vorrei saperene di più. grazie.

    RispondiElimina
  4. salve anonimo, non capisco bene la domanda.
    tutti i testi nel documentario sono tratti da libri di moody.
    o intendi gli altri autori che moody cita nelle interviste, i suoi amici e maestri?
    questa è un po' più difficile...

    RispondiElimina
  5. Se mi permettete (anche se ormai è passato) vi consiglio anche il film che è stato trasmesso dopo Rick Moody, ovvero MANHATTAN by NUM8ERS di Amir Naderi. Quello che parla fuori sincrono (che nell'introduzione dell'11 febbraio parlava in sincrono) spesso indovina davvero splendidi abbinamenti.

    Grazie dell'ospitalità.

    RispondiElimina
  6. dove posso rivederli?

    RispondiElimina
  7. ciao anonimo: come dicevo nel post, non si possono rivedere. non sono stati pubblicati ed è difficile che vengano ritrasmessi da cult o da raitre. mi spiace.

    RispondiElimina